Negli ultimi anni anche in Italia si è cominciato ad apprezzare le case in legno, sulla scia di diverse motivazioni quali una maggiore attenzione verso l’isolamento termico, l’ecocompatibilità, la sicurezza strutturale; tutto ciò ha consentito al nostro paese di avvicinarsi ad una tipologia costruttiva ormai ben consolidata in molti paesi Europei, nel Nord America e in alcuni paesi Asiatici, quali il Giappone.

La nostra azienda, che opera nel settore della produzione di carpenteria in legno ( capriate, travi, morali e tavole ) da più di 10 anni, si è andata specializzando nel corso del tempo nella costruzione di strutture sempre più complesse finché nel 2005, dopo un iter formativo che ha comportato la frequenza di diversi corsi e meeting soprattutto nell’Italia settentrionale sulle case in legno, affascinati da questi tipi di abitazione, abbiamo realizzato i nostri uffici proprio secondo questa tipologia costruttiva, privilegiando, tra quelli esistenti, il sistema Ballom Frame.

Questa struttura ha sicuramente incuriosito visitatori e clienti, soprattutto quelli più sensibili alle nuove tematiche della bioedilizia; l’interesse che ha suscitato ci ha spinto ad approfondire la nostra competenza e la nostra formazione professionale e ci ha aperto nuovi orizzonti e nuovi obiettivi, grazie anche alla partnership avviata con alcuni fornitori altoatesini specializzati in questo settore, che ci hanno trasferito il loro know-how in tecnologia della costruzione e in fisica tecnica del tetto e con i quali, nel novembre 2006, abbiamo anche realizzato presso il Centro Servizi La Torraccia a Castel Giorgio, dove si trova la nostra sede, un incontro informativo dal titolo “Klimahouse: le nuove normative sull’isolamento termico” aperto a tutti i nostri clienti e ai tecnici del settore dell’edilizia.

Dopo esserci confrontati con la realizzazione di tetti ventilati e tetti caldi, nel 2007 ci è stata commissionata la nostra prima casa in legno, che abbiamo costruito partendo dal progetto architettonico del cliente. Si trattava di una villetta unifamiliare di circa 100 mq., realizzata a telaio secondo la tipologia costruttiva del Ballom Frame, che, secondo la consulenza energetica elaborata dall’Ing. De Beni della TBZ ( Technisches  Bauphysik Zentrum ) di Bolzano rientra in una classe energetica C, prendendo come riferimento i valori stabiliti da CasaClima ( metodo di certificazione energetica della provincia autonoma di Bolzano introdotto dall’Ufficio provinciale Aria e Rumore come sistema volontario nel 2002 e convertito in legge provinciale nel 2005 ).

Successivamente abbiamo custruito edifici di metrature superiori ed in più livelli, in classe energetica A+, con un consumo di 20 kWh/mq. cioè il costo che il committente sosterrà sarà di € 1,00 al giorno per il riscaldamento e il raffreddamento, pari a circa € 300,00 all’anno.

Oltre al notevole risparmio energetico,  le case prefabbricate in legno presentano anche altri vantaggi:

  • Tempi di esecuzione notevolmente ridotti ( per le case in legno si parla di settimane, mentre per le strutture tradizionali di mesi o addirittura di anni );
  • Estrema semplicità nel posizionamento e nella ispezionabilità degli impianti, con costi di manutenzione minimi;
  • Notevole durabilità, a patto che i dettagli progettuali ed esecutivi siano corretti;
  • Costi molto competitivi a causa dei tempi molto ridotti di durata del cantiere;
  • Impatto ambientale assai ridotto e rispondenza ai requisiti di ecocompatibilità;
  • Ottima resistenza e sicurezza nei confronti delle azioni sismiche.

La nostra azienda propone inoltre ai clienti che vogliano realizzare case in legno e edifici a basso consumo energetico;

  • assistenza e consulenza tecnica in fase di progettazione per sapere sin dal progetto in quale classe energetica rientrerà l’edificio che andrete a costruire, potendo effettuare così eventuali modifiche al fine di migliorarne il rendimento energetico ( la legge 192/05 prevede dal 01 luglio 2009 l’obbligatorietà della certificazione energetica per tutti gli edifici e stabilisce i parametri di efficienza energetica che devono essere rispettati nelle nuove costruzioni e nelle ristrutturazioni );
  • consulenza sulle nuove normative relative all’efficienza energetica degli edifici ( D.Lgs. n°192/05 e n°311/06 ) e sulle agevolazioni previste dalla Finanziaria 2008 per la riqualificazione energetica degli edifici;
  • rilascio dell’attestato di qualificazione energetica da parte di un tecnico abilitato.
Top